Dal 24 luglio al 24 agosto, la galleria non opererà con l'orario usuale, per appuntamenti telefonare al 3398447653 o scrivere a elena@elenasalamon.com.

HOKUSAI KATSUSHIKA, IL FUJI ATTRAVERSO UNA RAGNATELA n. 72

HOKUSAI KATSUSHIKA, IL FUJI ATTRAVERSO UNA RAGNATELA n. 72

Prezzo di listino
€200,00
Prezzo scontato
€200,00
Prezzo di listino
Venduto
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

Il Fuji attraverso una ragnatela

         Ami ni hedataru fuji

Serie: Cento Vedute del Fuji, Fugaku Hyakkei

Tecnica:nishikie, xilografie in due toni di grigio e uno di rosa.

Formato:hanshinbon koban (mm circa 183x123)

Formato:hanshinbon koban dittico (mm circa 183x253)

Firme: Zen Hokusai Iitsu aratame Gakyorojin Manji

Sigillo dell’artista: Fuji no Yama

Date: 1834- 1836.

Incisori:Egawa Tomekichi e Tsentaro

Editori:Nishimura Yuzo, Eirakuya Toshiro.

Bellissima prova con buoni contrasti, in una quarta edizione pubblicata da Tohikedo nel 1852 con il caratteristico tono di rosa. Impressa su carta del Giappone, in ottimo stato di conservazione, con margini intonsi tutt’intorno oltre la linea marginale.

 

Bibliografia:

Calza G.C. Hokusai, il vecchio pazzo per la pittura, Milano 1999-2000, Londra, 2003.

Calza G.C. Hokusai, le cento vedute del Fuji, Milano, 1982.

Dickins F.V. Fugaku hiyaku-kei: one hundred view of Fuji by Hokusai, Londra, 1880.

Forrer M. Hokusai, prints and drawings, Londra, 1991.

Hillier J. The art of Hokusai in book illustration, Londra, 1980.

Lane R. Hokusai, vita ed opere, Milano, 1991.

Salamon Villa T., Le cento vedute del Fuji,Torino, 1975.

Smith II H. Hokusai: one hundred view of Fuji by Hokusai,Londra, 1988.

 

Un “haikudipinto”, da una poesia del poeta Basho (1644 – 1694):

Kumo nani to / ne o nan to naku / aki no kaze Ehi, ragno! cosa canti? in quale chiave? vento d’autunno.L’impalpabile tela si dirama per l’intero disegno; una foglia d’acero ne viene intrappolata ed il pic­colo ragno, in un angolo, è proteso a percepire le vibrazioni che si trasmettono lungo la ragnatela.

“Un capolavoro di essenzialità. Il Fuji non è che un’ombra più chiara, che si staglia in trasparenza, quasi fosse un grande saggio che osservi con lieve sorriso, dall’alto della sua sapienza sconfinata, le illusioni degli esseri di questo mondo” (G.C.Calza, 1982)