Acquaforte e bulino originale, monogrammata in lastra in basso a destra.
Bibliografia: Godefroy 25 IV/VI. (mm. 95×77).

Magnifica prova nel rarissimo quarto stato su sei. Impressa su carta databile nella seconda metà del XVII secolo, con una piccola filigrana ‘triangolo’ non meglio identificabile probabilmente la parte superiore od inferiore di una filigrana più grande. In eccezionale stato di conservazione, con sottilissimo margine visibile a tratti oltre la linea marginale.
Godefroy assegna al quarto stato di questa stampa la qualifica ‘RR – trés rare’. Le stampe coeve di Ostade, infatti, sono estremamente rare ed introvabili.