HOKUSAI KATSUSHIKA, IL FUJI AL SOLE DELLA SERA DA SHIMADAGAHANA n. 50

HOKUSAI KATSUSHIKA, IL FUJI AL SOLE DELLA SERA DA SHIMADAGAHANA n. 50

Regular price
€220,00
Sale price
€220,00
Regular price
Sold out
Unit price
per 
Tax included. Shipping calculated at checkout.

Shimadagahana sekiyo fuji  

Serie: Cento Vedute del Fuji, Fugaku Hyakkei

Tecnica:nishikie, xilografie in due toni di grigio e uno di rosa.

Formato:hanshinbon koban (mm circa 183x123)

Formato:hanshinbon koban dittico (mm circa 183x253)

Firme: Zen Hokusai Iitsu aratame Gakyorojin Manji

Sigillo dell’artista: Fuji no Yama

Date: 1834- 1836.

Incisori:Egawa Tomekichi e Tsentaro

Editori:Nishimura Yuzo, Eirakuya Toshiro.

Bellissima prova con buoni contrasti, in una quarta edizione pubblicata da Tohikedo nel 1852 con il caratteristico tono di rosa. Impressa su carta del Giappone, in ottimo stato di conservazione, con margini intonsi tutt’intorno oltre la linea marginale.

 

Bibliografia:

Calza G.C. Hokusai, il vecchio pazzo per la pittura, Milano 1999-2000, Londra, 2003.

Calza G.C. Hokusai, le cento vedute del Fuji, Milano, 1982.

Dickins F.V. Fugaku hiyaku-kei: one hundred view of Fuji by Hokusai, Londra, 1880.

Forrer M. Hokusai, prints and drawings, Londra, 1991.

Hillier J. The art of Hokusai in book illustration, Londra, 1980.

Lane R. Hokusai, vita ed opere, Milano, 1991.

Salamon Villa T., Le cento vedute del Fuji,Torino, 1975.

Smith II H. Hokusai: one hundred view of Fuji by Hokusai,Londra, 1988.

 

Shimadagahana, la banchina di Shimada, verrebbe identificata da Suzuki nell’area dei canali presso Fugakawa ma il disegno del moto ondoso dell’acqua parrebbe escludere possa trattarsi di una vista su un canale.

Smith fa notare come il Fuji disegnato in nero, a sottolineare l’incedere dell’oscurità, sia uguale a quello tratteggiato nella tavola Onmayagashi yori Ryobashi sekiyo o miru, sguardo sul tramonto presso il ponte di Ryobashi, della serie Trentasei vedute del Fuji, nonchè l’atmosfera rilassata dei personaggi raffigurati in entrambi i disegni, possano suggerire un tema in comune e, quindi, una raffigurazione del famoso molo chiamato Hyappongui, i cento pali, vicino al ponte Ryogoku.

Probabilmente questa scena abbina scorci diversi lungo il fiume Sumida, nel creare una generica ve­duta d’acqua a cornice del monte Fuji.